GAV È UNA LINGUA GIOVANE: TRADUZIONI DI ESPERIENZE CREATIVE

18/05/2018

Perché l’alternanza scuola-lavoro alle Gallerie


Le Gallerie dell’Accademia sono un’istituzione museale nazionale con importanti relazioni a livello internazionale dirette al mondo della ricerca, con storici dell’arte e altre istituzioni culturali.

Desiderano ora sperimentare, tra gli altri progetti dedicati alla relazione con il pubblico, un legame più stretto con le scuole. Per tale importante obiettivo, si vuole offrire un’opportunità innovativa attraverso il progetto di Alternanza Scuola-Lavoro. Tale strumento dà l’occasione di poter agire con i ragazzi all’interno del museo in diversi modi e di riuscire a realizzare, con il loro intervento mirato, materiali utili nella fruizione delle opere, a diretto contatto con esse oppure attraverso il web. L’obiettivo importante che vogliamo raggiungere è il coinvolgimento di altri giovani offrendo esperienze culturali partecipative e inclusive, di cui loro si fanno portatori come protagonisti attivi.

Anche una collezione di arte del passato parla alla contemporaneità nei suoi molteplici aspetti: l’approfondimento delle fonti di conoscenza originali (le opere d’arte che hanno segnato periodi e sviluppi di società, riti e valori tra ieri e oggi), abilità antiche e nuove (si pensi ad esempio allo sviluppo delle arti e, oggi, alle competenze e alle tecniche del restauro), i luoghi della città (quelli rappresentati nei dipinti e quelli che ospitavano le opere inizialmente), temi trattati nelle opere che toccano anche aspetti dell’attualità (si pensi ad esempio al tema della crocifissione che può essere discussa, al di fuori del contesto religioso, come pena di morte, creando un ponte tra il presente e il passato).

Si invita a conoscere e a parlare una nuova lingua, non necessariamente parlata o scritta: la lingua GAV è fatta di gesti, immagini, suoni, parole e simbolicamente invita ad entrare in relazione con il museo. Cercare le modalità per impararla ad usare sarà lo scopo principale del progetto. È una LINGUA GIOVANE non nel senso di una relazione rivolta solo ai giovani, quanto piuttosto una sfida a renderli principali protagonisti di esperienze in grado di coinvolgere coetanei e altri tipi di pubblici. Con TRADUZIONI facciamo riferimento alla capacità di trasformare i contenuti storici e artistici in materiali diversificati che possano essere colti attraverso molteplici modalità offerte dagli strumenti tradizionali e dalle più innovative tecnologie digitali, web, social.


Locandina Alternanza Scuola Lavoro


A chi si rivolge il progetto

Scuole secondarie di secondo grado; giovani adolescenti (fascia di età 14-19 anni).

Tempi

giugno, luglio, agosto, settembre 2018

Giorno della settimana

1 giorno a settimana (giovedì) per 8 settimane

  • mattina:

i ragazzi dell’ASL coinvolgono altri ragazzi per partecipare alle attività organizzate e da progettare;

  • pomeriggio:

lavoro del gruppo alternanza scuola-lavoro per la preparazione/organizzazione del lavoro del giovedì successivo.


Date

28.06 – 05.07 – 12.07 – 19.07 – 26.07 – 30.08 – 06.09 – 13.09

Orario

8 turni di 6 ore (3 ore la mattina e 3 il pomeriggio con pausa pranzo di 30 minuti)

Mattina: 10.00 – 13.00
Pomeriggio: 13.30 – 16.30

Totale ore di presenza

n. 50 ore (comprensive delle 2 ore di formazione)

 

HAI PROBLEMI IN QUESTE DATE E ORARI?

Facci sapere la tua disponibilità!


Scarica qui il pdf con le informazioni sul progetto.



Progetto a cura di

Maria Teresa Dal Bò – Responsabile promozione e comunicazione

Michele Nicolaci – Responsabile servizi educativi

Contatti:

Michele Nicolaci
michele.nicolaci@beniculturali.it

Maria Teresa Dal Bò
mariateresa.dalbo@beniculturali.it

Tel. 0039 041 5222247 

Dal lunedì al venerdì 10:00 - 12:00; mercoledì e giovedì 14.00 - 16.00

 

Seguici anche su Facebook e Instagram