Il Leone di san Marco tra i santi Giovanni Battista, Giovanni Evangelista, Maria Maddalena e Girolamo

Il Leone di san Marco tra i santi Giovanni Battista, Giovanni Evangelista, Maria Maddalena e Girolamo

Giambattista Cima da Conegliano e bottega

Autore
Giambattista Cima da Conegliano e bottega
Conegliano, 1459/1460 - 1517/1518
Titolo
Il Leone di san Marco tra i santi Giovanni Battista, Giovanni Evangelista, Maria Maddalena e Girolamo
Catalogo
826
Supporto
Tela, cm 205,5 x 499,5
Provenienza
Acquisizione a seguito delle restituzioni austriache, 1919
Sala
Sala VI b

Il dipinto, proveniente dalla magistratura della Messetaria deputata alla riscossione dei dazi sui contratti di compravendita, rappresenta il leone marciano, cinto da aureola e con il libro recante l'iscrizione "Pax tibi Marce, evangelista meus". Secondo la leggenda fu questa la frase che un angelo, in forma di leone alato, avrebbe rivolto a san Marco, naufrago tra le lagune, preannunciandogli che in quelle terre avrebbe trovato riposo il suo corpo. Nella composizione la maestosa solennità del leone è temperata dalla serenità che pervade il paesaggio e dall'atmosfera meditativa dei santi.