Indirizzo e orari


Gallerie dell'Accademia
Campo della Carità, Dorsoduro 1050, 30123 Venezia

tel. 0039 041 5222247, fax 0039 041 5212709

ga-ave@beniculturali.it


Orari di apertura
lunedì: 8.15 - 14.00 (le operazioni di chiusura cominciano dall'area palladiana al piano terra alle ore 13.30 )
da martedì a domenica: 8.15 - 19.15 (le operazioni di chiusura cominciano dall'area palladiana al piano terra alle ore 18.45)
La vendita dei biglietti termina il lunedì alle ore 13 e da martedì a domenica alle ore 18.15.


Chiusura completa nei giorni
1 gennaio, 25 dicembre, 1 maggio (salvo disponibilità del personale di servizio su base volontaria)


--- AVVISO: RESTAURO DEL PRIMO PIANO DEL MUSEO ---

A partire da mercoledì 7 giugno prenderanno avvio i lavori di restauro, adeguamento funzionale ed allestitivo del primo piano del museo: l'intervento rappresenta la fase finale del progetto “Grandi Gallerie”. I lavori sono finanziati dal MiBACT, avranno una durata complessiva di 960 giorni, e saranno realizzati in quattro fasi per garantire l’apertura della maggior parte delle sale del museo.

Il cantiere si muoverà secondo tre linee di intervento: 
1) Consolidamento strutturale, verranno consolidate le coperture e le strutture mediante l'inserimento di tiranti ed elementi metallici, ponendo grande attenzione al mantenimento delle strutture lignee originali e dei pavimenti antichi;
2) Adeguamento funzionale, saranno migliorate le componenti impiantistiche di condizionamento, illuminotecnica e di sicurezza, e superate le esistenti barriere architettoniche.
3) Restyling delle sale e allestimento, saranno restaurati i lucernari e valorizzati i caratteri dell'architettura originaria del complesso, aggiornando contestualmente l’interpretazione delle collezioni e la loro comunicazione al pubblico, attraverso apparati didascalici cartacei e multimediali

Nella prima fase, le sale dalla VI alla XII e la sala XV saranno chiuse al pubblico. Il trasferimento provvisorio delle opere dagli ambienti interessati dai lavori garantirà la visione dei capolavori della collezione. Per ragioni conservative tuttavia le seguenti opere non saranno visibili:

Paolo Veronese, Il convitto in casa di Levi, cat. 203;
Paolo Veronese, Crocifissione, cat. 255;
Paolo Veronese, Annunciazione, cat. 260;
Jacopo Tintoretto, Madonna in gloria col Bambino e i santi, cat. 221;
Jacopo Tintoretto, Il Miracolo dello Schiavo, cat. 42;
Jacopo Tintoretto, Crocifissione, cat. 213 (attualmente in restauro);
Bernardo Strozzi, Il convitto in casa di Simone, cat. 777;
Bernardo Strozzi, Ritratto del cavaliere Giovanni Grimani, cat. 1358;
Tiepolo Giambattista, Tre pennacchi e quattro logge dal soffitto della chiesa di Santa Maria di Nazareth detta degli Scalzi di Venezia;
Tiepolo Giambattista, Castigo dei serpenti, cat. 343;

Le modifiche nel percorso di visita verranno tempestivamente comunicate al pubblico dalla Direzione delle Gallerie dell'Accademia. Ci scusiamo per il disagio.

Modifiche al percorso di visita per persone con disabilità
A causa dei lavori di restauro del primo piano, il percorso di visita per le persone con disabilità motorie subirà delle modifiche. Al momento sono accessibili le sale al piano terra, la mostra temporanea "Philip Guston and the Poets" e le sale XVIII, XIX, XX, XXII, XXIII del primo piano.
A breve, le sale XII - XVI accoglieranno la maggior parte dei capolavori provenienti dalle sale chiuse e saranno accessibili da tutti. L’apertura verrà comunicata tempestivamente. Ci scusiamo per il disagio.

 

Avviso su misure di sicurezza

Si ricorda ai gentili visitatori che, per una maggiore sicurezza, l’accesso al museo è vietato a tutti coloro che abbiano il viso coperto da qualsivoglia elemento (vestiario, maschera, casco, o altro) che possa rendere difficoltoso il riconoscimento della persona.

Al fine di rendere questo museo un luogo tranquillo e sicuro, si ringrazia per la vostra gentile collaborazione.

Security measures

We kindly remind to the visitors that, for a better security, the access to the museum will be denied to those who have their faces covered by any element (clothing, mask, helmet, or else) that may make it difficult to recognize the person.

In order to make this museum a quiet and safe place, we thank you for your kind cooperation.