L'ultima notte di Antonio Canova

15 Marzo 2018
Gallerie dell'Accademia

intervengono
Gabriele Dadati, scrittore 
Roberto De Feo, curatore della mostra

con un saluto di 
Paola Marini, direttrice delle Gallerie dell’Accademia di Venezia

 

Giovedì 15 marzo alle ore 17.30 nelle sale delle Gallerie dell’Accademia di Venezia, Gabriele Dadati, scrittore e autore del libro “L’ultima notte di Antonio Canova” appena pubblicato da Baldini+Castoldi, e Roberto De Feo racconteranno, tra ricostruzioni storiche e invenzioni romanzesche, l’ultima notte di vita a Venezia del grande artista, protagonista della mostra “Canova, Hayez, Cicognara. L’ultima gloria di Venezia”.

Il romanzo di Dadati parte dagli ultimi attimi di vita di Canova, steso sul letto di morte, a Palazzo Francesconi a Venezia, nell'ottobre del 1822. Lo scultore si confida lungamente con il fratellastro Sartori, tornando così a quel 1810 in cui era a corte presso Napoleone per ritrarre Maria Luisa - o Luigia, come si sarebbe fatta chiamare in seguito. Lì è avvenuto qualcosa che, mentre termina il suo tempo, Canova vorrebbe confessare per liberarsene e andarsene in pace.

Un racconto che si concluderà con una visita gratuita in mostra con il curatore Roberto De Feo.

Ingresso libero sino ad esaurimento posti, segue visita guidata con il curatore in mostra.