Stauroteca del Cardinale Bessarione

Le Gallerie dell’Accademia e il Centro Tedesco di Studi Veneziani con i professori Peter Schreiner dell'Università di Colonia e Holger Klein della Columbia University di New York stanno portando avanti un progetto di studio sulla Stauroteca del cardinale Bessarione, un importante reliquiario di fattura bizantina racchiuso entro una cornice di legno dipinto. L’iniziativa, finanziata dalla fondazione Gerda Henkel, è finalizzata in primo luogo a far luce sulla storia, composizione e committenza dell’opera che appaiono tuttora oggetto di dibattito critico.

Punto nodale per comprendere la storia del prezioso manufatto è la lettura di un’iscrizione presente nella croce a filigrana inserita all’interno del manufatto e rimasta per secoli inaccessibile. Una delicatissima operazione di smontaggio condotta dai restauratori della Soprintendenza speciale per il polo museale di Venezia e dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze ha reso nuovamente visibile il testo.