San Girolamo in meditazione

San Girolamo in meditazione

Jacopo Da Ponte Detto Bassano

Opera non esposta
Autore
Jacopo Da Ponte Detto Bassano
Bassano, 1510 c. - Bassano, 1592
Titolo
San Girolamo in meditazione
Catalogo
652
Datazione
1563 c.
Supporto
Tela, cm 119 x 154
Provenienza
Venezia, collezione Ludovico Widmann (?) presso Alessandro Bedendo di Mestre; al museo dal 1900
Sala
SALA XIV

Si tratta quasi certamente del San Girolamo di Jacopo Bassano ricordato da Ridolfi e da Verci in casa Widmann a Venezia. Opera capitale di Jacopo Bassano, generalmente datata tra il 1563 e il 1568, all’altezza della Pentecoste e dei Santi Pietro e Paolo di Modena.

Colpisce la monumentalità della figura dell’eremita, portata sul primo piano ma al tempo stesso perfettamente inserita nella natura con un senso di piena armonia.  Straordinaria importanza acquista la luce naturale che ha un potere unificante: essa rivela in modo obiettivo l’epidermide delle cose ed al tempo stesso intride la materia frantumandola in tocchi minuti e vibranti. L’ambientazione al crespuscolo comporta una crescita delle penombre ed una valorizzazione dei bianchi che si colorano ed acquistano un’intonazione argentea quasi magica.